Prevenzione della corruzione 
Decreto Legislativo n. 33/2013,  Art. 10, comma. 8, lett. a),  Art. 43, comma. 1 –  l. n. 190/2012,  Art. 1, comma. 8,   comma 14 – decreto legislativo n. 39/2013  Art. 18, c. 5 


 


 

Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza


La figura del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza è stata istituita dalla legge 6 novembre 2012, n. 190 che stabilisce che ogni amministrazione approvi un Piano triennale della Prevenzione della Corruzione che valuti il livello di esposizione degli uffici al rischio e indichi gli interventi organizzativi necessari per mitigarlo. La predisposizione e la verifica dell’attuazione del Piano sono attribuite al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT) individuato dall’organo di indirizzo, di norma tra i dirigenti di ruolo in servizio, disponendo le eventuali modifiche organizzative necessarie per assicurare funzioni e poteri idonei per lo svolgimento dell’incarico con piena autonomia ed effettività.

Il Direttore Generale Alfonso Domenico Galbusera è il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza dell’Azienda a decorrere dal 01 ottobre 2019.

Nomina a Responsabile Prevenzione Corruzione

 
Relazione del responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza 

Atti di accertamento delle violazioni