Logo TIKITAKA3E' un progetto che ha l'ambizione di trasformare la percezione diffusa delle persone con disabilità, da semplici utenti di servizi ad attori chiave nella definizione del proprio percorso di vita e preziose risorse per lo sviluppo sociale del territorio. Per scardinare i luoghi comuni, il primo aspetto su cui lavora Tikitaka è un’azione di contrasto alla rappresentazione negativa della disabilità, ridotta ad un mero costo sociale, vista spesso solo nella sua dimensione di limite e mancanza, per consentire invece alla comunità di FARE ESPERIENZA del valore sociale che può avere.

 

PAGINA FACEBOOK TIKITAKA

 

Il progetto punta inoltre a trasformare un sistema dei servizi caratterizzato da una standardizzazione delle risposte che prescinde dalle esigenze dell’individuo, concentrandosi anche sul ruolo attivo delle famiglie. Al centro del progetto vi è inoltre l’attivazione di una rete di soggetti del territorio, dalle famiglie stesse, ai servizi, fino alle associazioni sportive, alle imprese, ai commercianti, percepiti come risorse preziose da impiegare nella co-progettazione e nell’attuazione di esperienze concrete che possano fare emergere il valore sociale delle persone disabili. Un’importanza attribuita alla rete che è espressa anche nel nome del progetto. In catalano, TikiTaka indica infatti un modo di giocare a calcio, caratterizzato da passaggi molto fitti e reticolari che ha fatto del “limite” di alcuni giocatori il punto di forza dell’intera squadra.

Sul territorio degli ambiti di Monza e Desio (10 comuni) sono partiti 7 TIKITAKA LAB, laboratori misti di co-progettazione orientati ad ideare percorsi inediti di inclusione riferiti alle esigenze di vita delle persone con disabilità, dal tempo libero al lavoro, all’abitare. I Lab sono aperti a persone con disabilità, familiari, operatori della disabilità, volontari ma anche ad attori del territorio che possono mettere in gioco nuove possibilità di inclusione (ass. sportive, culturali, ambientali, commercianti, insegnanti…).

I Lab attivati:

Nel desiano: LAB Vivere la città – dedicato allo sviluppo di nuove occasioni per migliorare la vivibilità del proprio territorio e far crescere le occasioni in cui esprimere interessi e passioni, scoprendo il piacere di fare comunità; LAB Cittadinanza attiva – dedicato al volontariato sociale ed all’ideazione di nuove esperienze di contribuzione all’utilità collettiva e al bene comune; LAB Housing - per moltiplicare le esperienze possibili sull’abitare in autonomia, dalle palestre di autonomia all’abitare permanente per le persone con disabilità

Nel monzese: LAB Tempo libero e sport – dedicato all’attivazione di nuove opportunità per vivere un tempo libero di qualità, per tutti i cittadini non solo per le persone con disabilità; LAB Attività produttive – per favorire lo sviluppo di nuove forme di collaborazione con il modo del lavoro; LAB Nuove domiciliarità – dedicato alla sperimentazione di nuove forme di abitare attivando risorse e opportunità inedite (patrimonio privato, locazioni, cohousing…); LAB Territorio abitato – per sviluppare esperienze capaci di migliorare la vivibilità di un quartiere cittadino (in avvio San Giuseppe-San Carlo Monza), sperimentando nuovi spazi di inclusione della persona con disabilità e, in generale, di protagonismo sociale

Ha preso il via anche un primo percorso di inclusione nato dalla rete Tikitaka: le FRIENDS NIGHT al Parco Tittoni - Desio, luogo di ritrovo estivo ricco di eventi musicali e culturali. Per tutta la stagione estiva, ogni martedì, i cocktail sono preparati dalla crew del Tikitaka.


 

Questo sito utilizza i cookie per migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
 
 facebook

Posta Codebri

cdb newsletter

Chi cerca trova

Comuni Soci

comuni soci