La conclusione della scuola secondaria di primo grado e la conseguente scelta del percorso successivo, in generale per tutti, in particolare per l’allievo disabile e la sua famiglia, rappresentano spesso un momento problematico, sia per la scarsità di informazioni circa l’offerta formativa territoriale sia per la difficoltà ad individuare un percorso mirato ai bisogni del ragazzo in difficoltà.

L’equipe dei formatori dei Percorsi Personalizzati ha un’esperienza significativa nell’ambito della formazione professionale per allievi disabili e interviene in questa fase con la proposta e realizzazione di diverse azioni di orientamento.

Gli interventi, in particolare, sono:

- progetti di scuola potenziata (laboratori)

- progetti individuali di orientamento

- percorsi di orientamento a piccoli gruppi

Le finalità di queste iniziative sono diverse:

  • offrire strumenti utili affinché lo studente e la sua famiglia possano pensare al futuro in modo progettuale;
  • favorire un percorso di autovalutazione delle proprie risorse e dei propri limiti;
  • incentivare un lavoro di rete a supporto degli studenti disabili e delle loro famiglie;
  • promuovere un lavoro di sensibilizzazione alla “diversità”;
  • favorire un’osservazione sistematica di abilità che non sempre emergono in ambito scolastico;
  • promuovere la conoscenza dell’ offerta formativa presente sul territorio.

Le attività proposte all’interno di questi progetti favoriscono l’osservazione di alcuni aspetti cognitivi e delle abilità manuali, sperimentando e utilizzando strumenti e tecniche operative diverse.

L’impostazione delle attività presta particolare attenzione agli aspetti operativi e concreti legati all’attività manuale, ma anche a quelle abilità trasversali che sono elementi significativi ai fini di un’osservazione più completa, come la comprensione delle consegne, la tenuta del compito, la valutazione del risultato ottenuto, le abilità relazionali, la capacità di ascolto e di collaborazione.

  • SCUOLA POTENZIATA

Il progetto propone attività di laboratorio (falegnameria, cartotecnica, gessi…) all’interno della scuola secondaria di I grado. Questa modalità operativa realizzata direttamente nella scuola rappresenta un ottimo strumento di partecipazione attiva da parte dei ragazzi e una possibilità di osservazione significativa, soprattutto in quelle situazioni in cui le capacità cognitive e di apprendimento sono più compromesse. I formatori del Consorzio gestiscono direttamente l’attività mettendo a disposizione la loro professionalità ed esperienza, supportati dagli insegnanti di sostegno. Dove possibile è previsto anche l’utilizzo dei laboratori del Consorzio, dotati di attrezzature e macchinari specifici rispondenti alla normativa sulla sicurezza (D.Lgs 81/08).

  • PROGETTI INDIVIDUALI DI ORIENTAMENTO

Attività realizzata in collaborazione con le Scuole medie e/o superiori del territorio, con la finalità di un orientamento o riorientamento scolastico dell’allievo disabile. Il progetto prevede la partecipazione dell’allievo alle attività del corso per un numero di giorni concordato con la famiglia e la scuola di provenienza con la presenza del docente di sostegno o educatore.

L’obiettivo è quello di osservare le abilità legate alle aree linguistico - espressiva, logico-matematica, dell’autonomia operativa e relazionale per poter orientare la scelta del percorso formativo successivo in modo consapevole.

Prove teorico-pratiche svolte presso la sede del Consorzio con i formatori dei percorsi.

 Riferimenti e contatti

Responsabile Ambito Formazione e Orientamento adolescenti e giovani

Paola Tulelli – 0362.391724 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Questo sito utilizza i cookie per migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
 
 facebook

Login

Posta Codebri

cdb newsletter

Chi cerca trova

Comuni Soci

comuni soci